This page contains a Flash digital edition of a book.
16 VENERDÌ15GENNAIO culturaespettacoli2010
ANDREAINDIANO
LOSANGELES.Siamoabituatia FORD:IO LAPRIMAALMODENAAMBRA,
vederlo correre nella giungla impu­ MONOLOGO
gnandolafrustaodistricarsifraomi­
cidieinseguimentineithriller.Alli­
mitesièconcessoqualchetoccodiro­
manticismo nelle commedie senti­
mentali, ma non si era mai visto un
Harrison Ford paladino della giusti­
zia. Nel suo nuovo film “Extraordi­ BIOLOGO
ATLETICO
SILVANAZANOVELLO
nary Measures”, l’attore 67enne in­ LADONNAdioggimacinatutte
terpretaunbiologochesfidaicolossi
farmaceutici per creare un farmaco
orfano,ovverounodiqueimedicinali
che non vengono prodotti a causa
della domanda insufficiente dovuta
allararitàdellamalattiatrattata.
LafiguradiFordèbasatasulme­ D’ASSALTO
lesuecontraddizioniinunnirvana
svitatoeovattatooinveceassembla
acolpinettiipezzichenoncomba­
ciano?Messadifronteaquestodi­
lemma, che non si presenta sol­
tanto di fronte a un copione come
“LamisteriosascomparsadiW”ma
dicoWilliamCanfield,tuttoraprofes­ piùingeneralenelmettereinscena
soredibiologiaall’universitàdell’Ok­ qualsiasi testo di Stefano Benni,
lahoma. Proprio Canfield nel 2002
creò un farmaco orfano per i malati
del morbo di Pompe insieme a John In“ExtraordinaryMeasures”
Ambra Angiolini non ha dubbi. Al
suodebuttoteatraleassolutoinun
monologo,checonilpigliodichico­
Crowley,genitorediduebambiniaf­
fetti dalla malattia che provoca l’as­
senza di un enzima essenziale per la èunoscienziatochelotta
noscebeneilpubblicotrasformain
“onewomanshow”,l’attricedimo­
stradinonessereuntipodamezze
funzione dei muscoli del corpo.
L’aspettativa di vita per i malati di
morbodiPompeeradinoveannifino controlecasefarmaceutiche
tinteedamezzemisure.Nellasala
teatraledelModenainunaprodu­
zione dell’Archivolto diretta da
al giorno della scoperta di Canfield, Giorgio Gallione, la non meglio
che ora ha reso possibile una vita identificata“V”cercal’altrametàdi
quasinormaleaipiccolimalati. di cambiare, fare ricerche sul perso­ se stessa,
Fordperunavoltainterpretaun naggio che avrei interpretato come quella che ap­
personaggio ispirato a una per­ nonmipermettevodatempo.Diso­ punto dovrà
sonareale.Haconosciutoildottor litomimandanosemprelestessesce­ comporre la
Canfield? neggiature, ma questa ho capito su­ sospirata“W”.
«Certo, sono stato a contatto con bito che era speciale. E il mio pros­ Il percorso
molti scienziati e sono stato a Okh­ simo film sarà una commedia con passa attra­
lahoma City a conoscere lui e la sua DianeKeaton,quindisolodopoqua­ verso i ricordi
équipe.Misonoinformatoanchesul rant’anni di carriera Hollywood co­ legatialnonno
caso dei farmaci orfani: è un argo­ minciaadarmiruolidiversi». anarchico
mento molto difficile che tocca un Larivedremoancoranelruolodi Wilfredo,alfi­
campo,quellodellemalattierare,al­ IndianaJones? danzato Wol­
trettanto complesso. Per gli Usa le «Nonloso.Dalterzoalquartocapi­ mer che si ri­ AmbraAngiolini
malattieraresonolepatologiecheaf­ tolosonopassatidiciottoanniquindi vela un conta­
fliggono meno di duecentomila per­ credocheioeSpielbergcipenseremo bile dell’eros, e alla compagna di
sone. Può sembrare un numero esi­ ancoraunpò.Peròsonocontentoche bancoWilma,destinataallapropa­
guo,maquandoentriincontattocon BrendanFraser,co­protagonista nell’ultima puntata siano stati creati gazione costante della malignità,
questi casi, all’interno della propria nuovi personaggi e nuove storie che per non parlare di un femminilità
famiglia, la prospettiva cambia. I possonodareunfuturoallasaga». ossessivamente votata alla ric­
Crowley hanno due figli malati di personali. Quindi spero che il film SuofiglioLiam,8anni,havistoi chezzaevolgare.Inattesadivedere
Pompe. Sapevano che dopo i nove faccianascereunadiscussionesulsi­ filmdiIndiana? comesarannolenuovedonnepar­
anni non li avrebbero potuti più ve­ stemafarmaceuticoesuquellosani­ «No,nonèilsuogenere.Preferisce toritedaBennile“Beatrici”chede­
dereeppurehannolottatoelihanno tario. Certamente non è stato sem­ fumettiecartonianimati.Quandoho butterannoadaprile,sivuoldimo­
salvati. Dove c’è forza di volontà si plicetrovareinvestitori,iltematrat­ tempoliberostoconluiomidedicoal strare che questa signorina degli
puòarrivarearisultatiinsperati». tatononeradeipiùfacili.Siamostati volo,lamiapassione.Proprioinque­ anniSettantanonèinvecchiata.La
Ha visto il film con la famiglia fortunatiatrovarelaCbs». sti giorni andrò a rinnovare il bre­ freschezza di Ambra in questo
Crowley? Comemaihavolutoallontanarsi vetto.Nonvadomoltoalcinema,pre­ sensoserve.Puntasullacapacitàdi
«Sì, temevo che non potesse pia­ daisolitiruolipercuièfamoso? ferisco stare in famiglia e cercare cambiare repentinamente registro
cere,maallafineeranosoddisfatti.I «Finalmentehoavutolapossibilità nuovestoriedaraccontare». HarrisonFord,67anni,inunascenadelfilmcheesceil26marzoinItalia etono,conatleticosfoggiodidefor­
bambinisonovenutisulsetpiùdiuna mazionegrottesca.
voltaedèstatobellissimo.Hannoco­ Sulle belle scene di Guido Fio­
nosciuto chi li interpreta ed erano COMAPROFONDO EXTREMEMEASURES JOHNQ ILGIARDINIERETENACE rato, che trasformano lo spazio
molto felici. È incredibile quanta OSPEDALEDAINCUBO ESPERIMENTIPROIBITI SANITÀCRUDELE AFRICASACRIFICATA dellasalamercatoinunascatolalu­
forzaabbianodimostratodiavere». nare,c’èun’apertura,unavarcoche
Qualèlacosapiùgrandecheha porta non si sa dove. Inevitabile
fattoperisuoifigli? pensare ad Alice, qui avviata in un
«Nulladiparagonabileaquelloche paese senza meraviglie, al perso­
ha fatto Crowley. Al massimo li ho naggiodiCarrollcheintanteregie
portatiall’ospedaleperunossorotto, di Gallione sembra una “linea
manulladipiù.Luiinvece hadimo­ guida” o un tormentone ammic­
stratounacaparbietàincredibile.Ha cante.L’interpreteassecondaque­
persoillavoroerischiatolasaluteper sta allusione favolistica, special­
salvareisuoibambini.Halottatocon­ mentenellaparteiniziale,comedel
tro le case farmaceutiche e anche restoimponeiltestocheprendeil
dopo il loro iniziale rifiuto non si è viaalrepartomaternitàdoveWco­
dato per vinto. Da persone così c’è mincialasuaavventura,dalliquido
solodaimparare». In“Comaprofondo”(’78)di Nel1996ilregistaMichaelPalmer Nel2002NickCassavetesfirma Nel2006FernandoMeirelles amnioticoaunmondoesternonon
Quindiilfilmnoncondannal’in­ MichaelCrichton,dalromanzodi filmunmedicalthriller,“Extreme “JohnQ”,interpretatodaDenzel portasulloschermoilromanzo sempreconfortevole,masiscatena
differenza delle case farmaceuti­ RobinCook,ladottoressa Measures”conGeneHackman, Washington:unpadreprendein diJohnLeCarré“TheConstant davveroneimodieneitonidiuna
cheperquestemalattie? Wheeler,GenevièveBujold, nellafotoasinistra,el’inglese ostaggioilpersonaledellastanza Gardener”incuiundiplomatico comicità stramba. E, scalza, mira­
«Ilfilmparladiuncasosingolo,non scoprechenell’ospedalepubblico HughGrant.Unmedicoscopre diemergenzadiunospedale, ingleseinKenya,RalphFiennes, colosamentenonimpacciatadaun
vuoleessereunacriticaanessuno,ma diBostonincuilavoraipazienti cheinunospedalepubblico dopoilrifiutodellastrutturadi scopreinunalucenuovailricordo vestitinoatubinobiancoanniSes­
sperocheapragliocchiamoltagente diinterventichirurgicifiniscono diNewYorksifannoesperimenti operaresuofiglioalcuoreperché dellamoglieTessa,uccisoper santa,sormontatadaunaparrucca
suquestogeneredimalattie.Lecase incomairreversibile.Icorpi ditiponeurologicofuoridaogni sprovvistodiassicurazione avercombattutolaviolenzae rossa, dà la scalata alla sua nuova
farmaceutichesonoindustrieeguar­ vengonotrasferitiinunaclinica regoladentologicaedetica.Il sanitaria.Untemamoltodelicato l’arroganzadiunamultinazionale vitaartistica.Lasostengonogliap­
danoalprofitto.Unodeitemidelfilm peruntrafficodiorgani.Illibroa medicorischialavitamacercadi permilionidiamericanipoveri chestatestandounfarmaco plausi degli spettatori e il tifo del
è proprio l’oggettività aziendale che cuièispiratodiventòunsuccesso smascherareicolpevoli inattesadellariformaObama sullapopolazionepiùpovera marito Francesco Renga, divertito
nonsipuòmescolareconleemozioni ecompliceinprimafila.
LOSHOW AVEVA85ANNI
Dalla:«Asessant’annisoancorasognare» AddioalcompositoreFerrari,“papà”delPremioPaganini
DebuttadomanisuSky voltaesconoricordi,immagini,storie, nisti Piera Degli Esposti e Roberto
Uno“L’angolodelcielo”, un bagaglio capace di fare da riferi­ Herlitzka, c’è il debuttante Michele COMPOSITORE,violinista,diret­
dodicipuntatediuno mento alle sue canzoni. E sono pro­ Mondella, storico ufficio stampa di tored’orchestra,GiorgioFerrariè
spettacolofrailsurreale prio i brani il filo conduttore dello Dalla,finitocostrettoinunacamicia mortol’altroieriaTorino.Avevashow, in cui il pubblico figurante in di forza dopo troppi anni a contatto ottantacinqueanni.Genovese,
eilfellinianod’autore studio resta immobile persino con il suo “folle” artista. Non man­ perquindiciannièstatodirettore
quando partono gli applausi, una canopoigliospitispeciali:AngelaBa­ artisticodelPremioPaganinie
TIZIANALEONE presaingirodiquellifinticreatiauso raldi,EnzoIacchetti,VladimirLuxu­ peraltrettantidirettoredelCon­
dellospettatorenelletrasmissionite­ riaeVito. servatorioGiuseppeVerdidiTo­
ROMA. Un programma surreali­ levisive. Sofisticatezze da satellite, Ad attendere Dalla, oltre al lungo rino,suacittàadottiva.«Più
sta,atrattifelliniano,geniale,maaili­ che lo stesso Solari definisce così: impegnotelevisivo,c’èFrancescoDe passailtempo,piùquesteschiere
mitidell’autocompiacimentodelsuo «Questo show è il tipico prodotto da Gregori,conilquale il22gennaiotor­ digiovaniviolinistimicommuo­
protagonista Lucio Dalla. “L’angolo tv satellitare per un sabato sera di­ LucioDalladebuttasuSkyUno neràacantareesuonareinununico vono...Forseperchéinvec­
del cielo”, dodici puntate al via do­ verso». E di trasmissioni da sabato concertoaNonantola,a30anniesatti chiandosiaccentualamiaemoti­
manisuSkyUnoalle21,oltreaquella seraSolarinehafattetanteinRai,da dal“BananaRepublictour”.«Nonso vità.Mainun’epocaincuisiparla
di Dalla, porta la firma di Giampiero GiorgioPanarielloaGianniMorandi, musicaledelcantautorebolognesein nulladipreciso,sosolochenonsop­ solodibrutalitàeognisortadi
Solari,autoredipuntadellaBallandi, da Fiorello a Adriano Celentano allo un’ambientazionesurrealeneglisto­ porto De Gregori» sorride il cantau­ violenze,pensarechecisianoal
società che produce lo show. Nomi stessoDalla,protagonistasuRaiuno, ricistudidelRoxyBardiBologna.Di tore «il primo concerto del “Banana mondoragazzichepassanola
che hanno lavorato e lavorano per setteannifa,de“Labellaelabestia” puntata in puntata cambiano i “chi­ RepublicTour”l’abbiamotenutoil24 lorovitaaperfezionarsisuquat­ Moltifraipiùautorevolicritici
quellatvgeneralistadacui“L’angolo conSabrinaFerilli. rurghi” costretti a operare sul cer­ giugno1979.Senzasaperlo,lascorsa trocordetese,micolpiscemoltis­ degliultimicinquant’annilo
del cielo” vuole però prendere le di­ Solari,rinnegailpassato?«No,ma vellodelpaziente«percercaredimet­ estate, ci siamo ritrovati nello stesso simo».CosìFerrarisiconfidava hannoindicatofraipiùinteres­
stanze. Spiega Dalla: «Ho scelto sigiocaconquellochesifaesièfatto». tereinordineitantiricordi».Ilprimo esatto giorno, ma trent’annidopo, a nel2002,annoincui,permotivi santicompositori“indipendenti”
l’unicazonachemidàlibertàdimovi­ AncheDallaammette:«Lospettacolo medicoèMichelePlacido,poiarrive­ cantareinsiemeaSolferino.Siamori­ disalute,siritiròdall’incaricodi dellasuagenerazione.Insignito
mentoecreatività,senzaesserevisto di Raiuno era un bel gioco costruito, ranno Luca Barbareschi, Eugenio masti spiazzatientrambiealloraab­ vertice,epacato,meticoloso del“Grifod’Oro”dalComunedi
comeunmezzoritardatodi60anni. ma stavolta ho giocato veramente, D’Andrea, Enzo Decaro, Giancarlo biamodecisodiriprovare.Èungioco, “numetutelare”delpremiovioli­ Genova,Ferrarilasciaunatraccia
SuSkymisonotrovatoinunacondi­ senza avere quella sensazione di im­ Fisichella, Fabrizio Frizzi, Fabio non so cosa succederà dopo, spero nistico.Giàdocentedicomposi­ importantesianellastoriadel
zionedipoterfarequellocheavevoin brogliare la gente, e non lo dico in Fulco, Bianca Guaccero, Alessandro qualcosa di interessante, credo sia zione,direttoreartisticodel PremiointitolatoaPaganini,sia
testa». Ovvero un programma che senso negativo. Il sabato sera della Haber, Gianni Morandi e Vincenzo inevitabilechearrivinoaltriconcerti. RegiodiTorinoallafinedeglianni nelmondodellequattrocorde.
prendeilviadauninterventochirur­ Rai deve avere i suoi ritmi». Tra fic­ Salemme.Tragliattoriacuispettano Di sicuro resta solo il fatto che non ’60,GiorgioFerrarièstatocom­ GIORGIODEMARTINO
gicoalsuocervello,dacuidivoltain tionemusicasisnodadunquelavita iruolinellefiction,oltreaiprofessio­ sopportoDeGregori». positoreprolificoeoriginale. giorgio.demartino@fastwebnet.it
Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40
Produced with Yudu - www.yudu.com