This page contains a Flash digital edition of a book.
essere membri. Fu una conferma personale, Dio in carne, vedete, una conferma personale.
482. Ricorda! Pensateci voi persone nate dal Suo Spirito, in un giorno come questo, in questa grande
epoca denominazionale in cui viviamo e l'Iddio vivente prende la Sua vivente Parola e la conferma
personalmente, questa Vita che è nella Parola, il germe che è nel Seme! E la Parola è un Seme che un
seminatore uscì per seminare. E la Vita è Cristo nella Parola, personalmente in te, che conferma
qualcosa che non puoi fare, provando Lui stesso che non si tratta di te ma di Lui. E tu sei diventato
uno, un Suo schiavo d'amore, per essere una Sposa.
483. Sia ringraziato l'Iddio vivente che ha creato i cieli e la terra e tutto quello che è in mezzo! Non
sorprende che: “Lui è l'Alfa e l'Omega, il Principio e la Fine; Colui che era, che è, e che ha da venire; la
Radice e Progenie di Davide; la splendente stella Mattutina”. Egli è “tutto-in-tutto”.
484. La Sua Presenza nell'individuo con una personale conferma di Sé stesso che esprime Sé stesso,
la Parola vivente che è promessa per il giorno, Si esprime attraverso di te, una conferma della grande
rivelazione di Dio. Guarda: solo in un individuo, mai in un gruppo! Un individuo; non in un gruppo! La
Sua identificazione è con l'individuo. Lo capite? [La congregazione dice: “Amen”. - Ed.] Non col
Metodista, non col Battista, non il Presbiteriano, non il Luterano, non il Pentecostale, ma come
individuo!
485. “Ne prenderò uno e lascerò l'altro; li separerò”. Proprio così. “Due saranno nel campo; ne
prenderò uno e lascerò l'altro. Due saranno in un letto, e ne prenderò uno e lascerò l'altro”.
486. Non è un gruppo. É una conferma personale di un figlio di Dio gravido, riempito con lo Spirito
Santo, così sottomesso a Dio da non curarsi di nient’altro. E lo Spirito Santo vive la Sua Vita, pulsando
attraverso di lui, mostrando la conferma personale della Parola Stessa, esprimendoSi alla gente e al
mondo.
487. Come può il mondo camminare ciecamente accanto a qualcosa di simile? Proprio allo stesso
modo come i Cattolici camminarono accanto a San Patrizio e non lo riconobbero fin dopo che morì. La
stessa cosa fecero con San Martino: non lo riconobbero. La stessa cosa hanno fatto in tutte le epoche.
488. La stessa cosa fecero a Giovanna d'Arco. La chiesa Cattolica la bruciò come strega perché lei era
spirituale. Circa 150 anni dopo, dissotterrarono i corpi di quei preti e li gettarono per fare penitenza.
489. Questo passa proprio accanto a loro e non se ne accorgono finché non c’è più. Lo prese solo il
Seme predestinato che Dio predestinò prima della fondazione della terra. La stessa cosa venne ai
giorni di Noè, la stessa cosa venne ai giorni di Mosé, ai giorni di Elia, ai giorni dei profeti, ai giorni di
Gesù, e giù fino a questa stessa ora. La persona gravida del Seme di Dio, la Parola là dentro Si
manifesta, così sottomessa alla volontà di Dio che la Parola, e solo la Parola, Si manifesta in questa
persona, il prigioniero, a un individuo.
490. Non dire: “La mia chiesa...” Ora: “la mia chiesa” non ha niente a che fare con questo.
491. Si tratta di un individuo, una persona! Tutto l’inferno è contro questo Insegnamento. Tutto l’inferno
è contro questa Verità, ma è la Verità.
492. Gesù non disse mai: “Ora, Pietro, tu e Giovanni e tutto il resto del popolo avete la rivelazione, ora
l’intera chiesa è salvata”.
493. Questo era per lui personalmente. “Io dico a te, te”, non a loro, “a te, tu sei Pietro, su questa
roccia Io edificherò la Mia Chiesa”. E la parola Pietro significa “una pietra”. Pietro significa il
“riconosciuto” (o “confessato”), o: “il separato”.
494. Su una certa pietra, su una certa cosa, vedete, un chiamato fuori, la Chiesa chiamata fuori; su
Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65
Produced with Yudu - www.yudu.com