This page contains a Flash digital edition of a book.
197. Benché tardasse, doveva accadere! Come dissi ieri sera, o la sera prima, mercoledì sera, qui al
servizio; vedete, deve accadere. Quando Dio lo dice, deve accadere. Egli è un profeta confermato, e
deve avverarsi perché è la Parola di Dio.
198. E la Parola viene solo al profeta. La parola profeta intende un rivelatore della Parola Divina scritta,
la stessa cosa che fa un indovino, vedete, o un veggente. E, notate, il veggente, colui che tu sai che
dice in anticipo, è Divinamente confermato per aver visto prima ciò che viene a compiersi. “Se c'è uno
che è profeta, vi parlerà e vi dirà certe cose che si avvereranno. E se ciò non avviene, non ascoltatelo.
Se invece avviene, allora Io sono con lui. Fareste meglio a temerlo, perché sono con lui, vedete”. É
esatto. Ci deve essere una conferma, è là che voi saprete se è la Verità o se non lo è.
199. Dio sta parlando di nuovo attraverso la Sua Parola al Suo popolo, per mezzo di persone. Vedete,
Dio parla solo tramite l'uomo. “Io sono la Vite, voi siete i tralci”. La Vite non porta frutto, i tralci parlano,
portano il frutto della Vite. Notate, è sempre stato in quel modo.
200. Ora noi troviamo dunque Giuseppe, quando nessun uomo poteva toccare o venire a Faraone
senza prima vedere Giuseppe. “Nessun uomo può venire al Padre, se non solo per mezzo del Figlio”. E
quando Giuseppe lasciava il trono, suonavano le trombe: “Ogni ginocchio si pieghi! Sta per arrivare
Giuseppe!”
201. Gloria! E un certo giorno ogni ginocchio si piegherà, e ogni lingua confesserà, quando Egli lascerà
il Trono di Suo Padre, vedete, per farsi avanti. Ognuno confesserà che Lui è il Figlio di Dio. Tu o...
Sarà troppo tardi allora, fallo adesso!
202. Ora lo notiamo attraverso i simboli. Potremmo prendere pure Davide, come dissi poco fa, che
lascia il suo trono, rigettato dal suo stesso popolo; risale sullo stesso monte, il Monte degli Ulivi, mentre
saliva verso la sua prigione. Egli stava andando alla sua casa di prigionia perché era stato rigettato dai
suoi fratelli e dal suo stesso popolo. Egli salì piangendo. Quello era lo Spirito di Cristo in lui, che veniva
rigettato mentre guardava su Gerusalemme, piangeva e diceva: “Gerusalemme, quante volte avrei
voluto...” Un re rigettato. Ottocento anni più tardi, il Figlio di Davide stava su Gerusalemme, là, sopra
Gerusalemme, rigettato, e pianse su Gerusalemme, e disse: “Ora la tua ora è giunta”. É vero. Vedete?
203. Tutte quelle cose Lo simbolizzarono, proprio in simbolo, ma il mistero era ancora nascosto. Quegli
uomini non sapevano cosa stessero facendo. Sapevano solo di essere guidati dallo Spirito per agire
(qualche)... Ora, ciò era riservato per gli ultimi giorni, per la grande rivelazione. Ma, lo espresse; Lui Si
espresse in Mosé, e Davide e Giuseppe ed Elia, e via continuando. Voi… Potremmo prendere ognuno
di quei profeti, presentare le loro vite e dimostrare che espressero Gesù Cristo perfettamente,
esattamente, malgrado non dessero mai il Suo segreto completo; aspettando di renderlo noto negli
ultimi giorni come promise, aspettando che fosse pienamente compreso, vedete, prima che Lui potesse
esprimerlo, se avesse detto l'intera cosa.
204. Perché la Bibbia è scritta in misteri. Gesù ringraziò il Padre per ciò, vedete, poiché Essa fu scritta
in misteri.
205. Ora, la Venuta del Signore è nel mistero. Non sappiamo quando Lui verrà, come verrà, ma
sappiamo che verrà. Vedete? E così tutti i misteri di Dio stavano aspettando per questo ultimo giorno.
Dopo che sarà stato completato, allora Lui rivela e mostra quel che ha fatto. Oh, my! Non dette mai il
Suo mistero completo.
206. É proprio così, mettendo a confronto i Sette Suggelli. Ora, quando Dio usò Martin Lutero per la
venuta fuori di quella prima chiesa o quella epoca della chiesa, e quando Lui usò John Wesley,
gradualmente li portò fuori, e stava rivelando in loro quella epoca della chiesa; quando noi… quando
ora si ritorna attraverso la Bibbia ora e si scopre. Ma negli ultimi giorni, la ragione per cui ci fu una cosa
così tremenda, di cui Lui parlò qui e mostrò quei Sette Tuoni. E le riviste Look e Life...
Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65
Produced with Yudu - www.yudu.com