This page contains a Flash digital edition of a book.
146. Quando penso a questo, vedo proprio le denominazioni passare di scena, e tutto il resto appunto
andare, vedete, quando vedo il grande scopo di Dio, rivelare Lui stesso. E in prima ha rivelato Sé
stesso in Cristo, “la pienezza della Deità corporalmente”. E, poi, per portare quella “pienezza della
Deità corporalmente” in un popolo, affinché potesse avere il primato, la sorveglianza, la guida.
147. L’altra sera, se non avete preso la registrazione, ho predicato qui una sera su: Un Prigioniero di
Gesù Cristo. Paolo, un prigioniero! Vedete? Quando Dio ti prende affinché tu sia Suo prigioniero,
allora non puoi fare nient’altro che ciò che lo Spirito dice di fare. Paolo, con tutto il suo grande intelletto,
ammaestrò… fu ammaestrato da Gamaliele per essere un giorno un grande sacerdote o rabbino. E lui
aveva ambizioni elevate. In quanto a intelletto era un grande uomo, grande autorità, un grande uomo
della nazione, ma dovette sacrificarne ogni più piccola parte di ciò, vedete, per diventare parte della
Parola, per esprimere Gesù Cristo. Egli sapeva cosa doveva dire...
148. Egli aveva intenzione di andare in un posto, alcuni fratelli lo avevano chiamato, ma gli fu impedito
dallo Spirito di fare la sua propria volontà. Oh, se le persone un pò spirituali potessero apprenderlo!
Vedete? Gli fu impedito di fare la sua propria volontà. Lui poteva fare solo... “Lo Spirito me l’ha
impedito”. Vedete? Era un prigioniero di Cristo.
149. Poi un giorno questa piccola indovina che lui conosceva, Paolo sapeva che aveva il potere di
cacciare via quel diavolo, ma poteva farlo solo se Dio lo voleva. Giorno dopo giorno lei lo seguiva,
gridandogli dietro, ma un giorno lo Spirito gli diede il permesso. Allora egli sgridò lei, lo spirito che era in
lei. Vedete? Lui sapeva cosa doveva essere un prigioniero.
150. Mosé, dovette perdere i suoi intellettuali allo scopo di trovare Cristo, per essere un prigioniero. Poi
quando Dio cacciò fuori tutto il mondo da lui, e tutto di quell’uomo potente che era, e quel giorno stette
nella Presenza di quella Colonna di Fuoco, si trovò proprio senza parola. Egli disse che non riusciva
nemmeno a parlare. Allora Dio ebbe un prigioniero. Vedete? Tu non ci proverai dietro la tua propria
ricerca. Quindi Dio dovette rivestire questo uomo, rivestirlo con potenza sufficiente affinché potesse
andare laggiù.
151. E lui disse: “Signore, ho detto a Faraone quel che Tu dicesti, e non ha voluto farlo”.
152. Egli disse: “Allora prendi questo, il tuo bastone”, Dio che parla, cioè la Parola di Dio, “và laggiù e
puntalo verso l’est, e chiama le mosche”. E le mosche vennero alla creazione, perché Lui aveva un
prigioniero che Faraone non poteva pagare con niente. Nessun altro poteva distoglierlo in alcun modo.
Egli era un prigioniero totale tra le catene della Parola di Dio, legato solo al COSÌ DICE IL SIGNORE.
153. Oh, se Dio può ottenere per Sé prigionieri simili! Ora, ecco quando Lui può esprimere il primato,
vedete. Egli ha l'uomo, o la persona, così che lui non conosca niente altro che Cristo. Capite quel che
intendo dire? [La congregazione dice: “Amen”. - Ed.] Benissimo. Questo è in secondo luogo.
154. Primo: esprimere Sé stesso completamente, Dio in Cristo.
155. Secondo: avere, da questo il primato nella Sua Chiesa, cioè il Suo Corpo, la Sposa, finché possa
avere il primato per esprimerSi attraverso di loro. Benissimo.
156. E, in terzo luogo: restaurare il Regno nella sua corretta posizione, poiché cadde a causa del
peccato del primo Adamo, al tempo passato in cui Lui camminava nella frescura della sera col Suo
popolo, parlava con loro, si intratteneva in comunione con loro.
157. E ora il peccato e la morte li avevano separati dalla Sua Presenza e dalla Sua intera espressione.
Lo leggete? Prima della fondazione del mondo, per esprimere tutti i Suoi attributi, ciò che Lui era.
158. Quindi, se un Trinitariano qui proprio ti lasciasse un momento, puoi vedere che Padre, Figlio e
Spirito Santo, non sono tre Dèi; sono tre attributi dello stesso Dio. Vedete, è l’espressione. Padre, Lui lo
Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65
Produced with Yudu - www.yudu.com