This page contains a Flash digital edition of a book.
BIOGRAFIA OPUSCOLO NUMERO DODICI


CAPITOLO VENTITREESIMO LA PAROLA PARLATA


Nel sedicesimo capitolo, abbiamo visto come Dio ha onorato già a tre riprese il


Suo servitore in una esperienza in cui gli è stato accordato di chiedere ciò che desiderava. In questo capitolo, noi vedremo ancora due avvenimenti soprannaturali simili. In seguito, si è chiamate queste esperienze: manifestazioni della Parola Parlata.


La tempesta sedata (1) (24 ottobre 1963)


Eravamo lassù, nel Colorado. Era molto secco e la selvaggina era rara. Il Signore


aveva benedetto il fratello Wheeler e gli aveva dato un buon trofeo. Ne eravamo così felici, poiché era la prima volta che era andato a cacciare nei boschi. In seguito, avevo preso un buon trofeo che ricercavo da vent’anni; io e il fratello Banks l’avevamo inseguito per molto tempo. Avevo portato il mio fucile da una regione calda e il cambiamento di temperatura aveva fatto gonfiare la canna così tanto che tirò parecchi centimetri a lato. L’animale, in piedi tra gli alberi, fu toccato nel punto sbagliato; se fosse stato toccato più in basso, sarebbe stato ucciso con umanità in un secondo. Billy era con me e disse: “É stato toccato”. Pure io lo credevo; ma, quando arrivammo sul posto, questo non era il caso. Così, egli disse: “Hai preso un albero”. Guardai dall’alto in basso, ma non c’era segno su nessun albero. Dopo,


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36