This page contains a Flash digital edition of a book.
Baxter. Leggeva questo a proposito di Dema. Egli disse: “Sapete cosa farò, fratello Branham, quando andrò in cielo, la prima cosa che farò?”. Ed io dissi: “Cosa?”. Egli disse: “Andrò lassù e cercherò subito dove si trova Dema ed io sarò duro con lui, gli darò una scaricata di legnate. Egli si girerà e dirà: ‘Baxter, perché fai questo!’. Io dirò: ‘Perché hai lasciato questo povero Paolo quando tutti lo hanno abbandonato?”’. Non sottoscrivo questo, io non credo che lassù essi avranno delle dispute, ma pensavo giusto al fratello Baxter che diceva questo perché aveva tanta pietà di Paolo.


Ebbene, cosa fece Paolo? Aveva predicato tanto fedelmente quanto poteva e lo


Spirito Santo era su di lui. E quando scrisse a proposito di queste donne predicatrici e queste cose, io m’immagino che questo fece dello scalpore. Egli disse: “Che le donne siano silenziose nelle chiese, che non si permetta loro di parlare”. In quel mo- mento, egli era in prigione. Potete immaginarvi quel che dissero alcuni di questi vescovi? “Oh, quel ragazzo in prigione, di cosa s’immischia per scriverci? E con lui c’è Timoteo, un bevitore di vino. Ed egli è lassù, lui che nutre di vino Timoteo ed eccolo in prigione e scrive, ci dice ciò che lo Spirito Santo dovrebbe dirci di fare”.


Ma, Paolo disse questo: “Cosa, la Parola di Dio è uscita da voi? É a me solamente


che Essa è venuta. Se un uomo pensa di essere spirituale o un profeta, riconosca che quel che scrivo sono i comandamenti del Signore”. Il tempo viene, amici miei. Ed io voglio che le persone, nei luoghi dove vanno i nastri, si ricordino che il tempo della separazione deve venire. Bisogna che avvenga. Io non so a quanto sono dalla fine della mia strada. Ignoro ciò che il domani nasconde, ma so Chi lo tiene. Ed è su que- sto che la mia fede è basata.


Ora, mi immagino che Dema non lo abbandonò per andare nei locali notturni. Io


non penso che Dema abbia fatto questo, poiché Dema era un uomo ripieno di Spirito. Era un grande assistente. Se avete mai letto la storia di Dema, egli era un predicatore particolare, un uomo molto colto, molto brillante, educato. Era un uomo intelligente. Ma, perché avrebbe abbandonato Paolo? É là il punto. Che cosa lo ha spinto a fare questo, ad abbandonare Paolo? Io non credo che voleva andare in un locale notturno o qualsiasi altra cosa. Ma, credo che era Dio che separava Paolo.


Perché Dema vuole lasciare questo povero ragazzo? Perché vuole lasciare questo


povero umile predicatore che lo condusse al Signore, l’uomo che fu il ‘ferro di lancia’ del risveglio tra i gentili, un profeta in verità? Nessuno poteva dire un’altra cosa, egli era profeta. Era più che un profeta, era un apostolo e un grande e potente apostolo per i gentili. E Dema era associato con Paolo, fraternizzava con lui ed egli aveva visto lo Spirito di Dio che si muoveva su quest’uomo. E perché avrebbe girato le


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31