This page contains a Flash digital edition of a book.
21 UN VIAGGIO LUNGO UN SOGNO– Il viaggio in solitaria del nostro amico Did748 (a cura di Did748) Capitolo 4


Al Cavaliere Del Vento, uomo che con un sorriso ha preso un pezzo del mio cuore, angelo che con il suo volo mi accompagna lungo la strada. Ti voglio bene amico!


05/08/2007 ore 9.00 Motonave Norrona tratta Danimarca - Isole Faer-oer


Nebbia, 360° gradi d' orizzonte dello stesso grigio chiaro; pioggia, non violenta ma fitta e costante; freddo misto ad umidità che entra nelle ossa. Ma nà bella 2 mesi a Ostia no eh! Con stà cazzo di cosa di dover sempre fare l' alternativo... Scherzo... Tuttavia stare all' aperto è necessario, si soffre meno una nave che balla una danza decisamente movimentata, usando come base musicale onde di un mare sufficientemente incazzato. Scrivo sotto una tettoia ricavata su un ponte con tre lati chiusi da pareti di vetro. Una specie di serra con un lato aperto...


La Norrona è fighissima: 8 piani di nave lussuosa, ma non eccessivamente grande per


quando riguarda


lunghezza e larghezza, poco più della nave Oglasa della Toremar che va all' Isola d' Elba, solo che molto più alta... 8 piani!!!


1° Sala macchine 2° Cuccette 3° Livello del mare, garage auto + Tir 4° Garage auto + moto 5° Negozi, ristoranti, bar, sale gioco, cabine 2°


cl. 6° Negozi, ristoranti, bar, sale gioco, cab. 2° e 1° cl. 7° Ponte scoperto e cabine 1° cl. 8° Ponte scoperto


La Xamamina (medicinale contro il mal di mare)


si sta rivelando


fondamentale, non soffro, nonostante il ballo frenetico, non oso immaginare se il mare fosse realmente molto incazzato, perché credo che lo possa essere veramente tanto se vuole... Scrivere non mi fa molto bene, ho dormito 2 ore in una cuccetta all' interno di una cabina da 9 persone, cuccetta senza lenzuola, distante da quella sopra talmente poco, che non è possibile sedersi, praticamente ci si deve entrare già sdraiati.. I miei compagni di cabina, tra gli altri son due bambine nordiche di 12-14 anni, ed un ubriacone che ha russato tutto il tempo a manetta, veramente troppo forte!!! Giuro non credevo che essere umano potesse emettere rumori così forti nel sonno... Incredibile!!! Queste cabine fanno veramente cagare, ma va bene. Credo siano le cabine dei sacrificabili in caso di naufragio... Il parcheggio delle moto è tanto geniale quanto semplice: si infila la moto tra 2 sbarre metalliche, a cui poi la si lega, non come per andare all'


Elba, che te la fanno appoggiare alla parete della nave... Comunque bello, pieno di italiani in moto, oddio pieno direi proprio che sia eccessivo, considerando che le moto imbarcatesi sono forse 15, ma più della metà sono italiani; gli altri tedeschi, olandesi, francesi, ed un tipo ungherese in solitaria, bellissimo: circa 50 anni baffo e pizzo bianchi lunghissimi, magrissimo, occhi vispi e felici, con un nuovo Transalp di 6.000 km che tratta ed ama come fosse un 1098s...


continua


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28