This page contains a Flash digital edition of a book.
17 ATTUALITA’– La benzina, Oro del 21esimo secolo! (a cura di Kawamichele)


“Questo articolo giunto in Redazione tempo fa ha letteralmente catturato la mia attenzione, tra l’altro è stato argomento molto discusso sul nostro Forum e merita una particolare attenzione. I prezzi riportati sono di qualche mese fa ma non si discostano poi molto dalla realtà attuale, anzi diciamo che ad oggi stiamo messi molto peggio! Alla fine tirerete le vostre allucinanti conclusioni!”


Tra le imposte cosiddette accise rientrano dei contributi storici:


1. La guerra in Abissinia del 1935 (1,90 lire) 2. La crisi di Suez del 1956 (14 lire) 3. Il disastro del Vajont del 1963 (10 lire) 4. L‟alluvione di Firenze del 1966 (10 lire) 5. Il terremoto del Belice del 1968 (10 lire) 6. Il terremoto del Friuli del 1976 (99 lire); 7. Il terremoto in Irpinia del 1980 (75 lire) 8. La missione in Libano del 1983 (205 lire) 9. La missione in Bosnia del 1996 (22 lire) 10. Il rinnovo del contratto autoferrotranvieri del 2004 (39 lire).


Il giacimento in Basilicata è operativo dal 2006. Oggi estrae circa 100.000 barili al giorno. Considerate che il 7% risultante dalla vendita del greggio (in questo momento 78,33 USD al barile) vanno alla


regione Basilicata.


Un rapido calcolo: 548.310 Dollari al giorno vengo versati nelle casse della Regione Basilicata. Inoltre è operativo un secondo giacimento di circa 50.000 barili al giorno. Non crediate che ci si faccia molto, solo


in


circa 1,8 milioni di barili al GIORNO!


Italia consumiamo Per


riguarda la composizione del prezzo:


1. Costo del Prodotto e margine (31.33%


di sul complessivo);


2. Accise (cioè tutte le imposte di cui il prodotto è gravato siano esse di carattere locale, regionale o statale – la voce pesa per il 52,00%);


3. Imposta sul valore aggiunto, IVA, uguale al 20% (la voce pesa, ovviamente, per il 20% rispetto alla somma delle prime due e, pertanto, per il 16,67% sul totale pagato).


guadagno prezzo


quanto Prendendo per buona la


composizione del prezzo della benzina scopriamo, anzi


scopro


perchè voi, sicuramente lo sapevate già, che il costo del prodotto e il margine di guadagno sarebbero pari (ad oggi) a € 0,426….. il resto sono tasse. Considerando che in Italia, in media, ogni giorno vengono erogati 109 milioni di litri di carburante….. quindi, calcolatrice alla mano, ogni giorno entrano nelle tasche dello Stato circa 101 milioni di euro (fra IVA, tasse, tassine, accise e accidenti vari). In un anno entrano nelle tasche dello Stato, circa, 41,5 miliardi di euro. Ogni anno entrano nelle tasche dello Stato circa 10 miliardi di euro per finanziare la guerra in Abissinia, la missione in Libano


e Ca@@ate varie.


A titolo informativo, le imposte in USA sui carburanti solo solamente del 15%.


Ah.. una piccola nota, in Italia, la nostra bella Italia, ci sono 24.739 impianti di distribuzione contro i 75.000 di tutto il resto dell„Europa.


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28