This page contains a Flash digital edition of a book.
16 TECNICA’– Il funzionamento del Banco Prova (a cura di Superazzi) Perché usare il Banco prova?


Per migliorare il Setup motoristico della moto, l‟erogazione della curva di potenza e testare la velocità massima raggiungibile modificando i rapporti delle marce.


Testare la propria moto sul Banco prova permette inoltre di conoscere le potenzialità del motore e dove intervenire qualora si volesse ottenere più potenza.


La lettura dei grafici inoltre permette di osservare in


tempo reale


l‟andamento della curva di coppia del motore e giri di quest‟ultimo, la potenza che ne scaturisce può essere valorizzata in cv alla ruota e all‟albero (che sono due cose assai differenti).


Certo, la prova su strada è un‟altra cosa,


su strada si evidenziano


sospensioni, telaio e messa a punto ciclistica, nonché l‟erogazione dei cavalli a terra, ma la base di partenza è pur sempre il propulsore,


Inoltre è possibile comparare il potenziale di varie moto quasi contemporaneamente.


Il grafico in basso permette di avere una chiara idea sul potenziale di ogni singola moto presa in esame, in questo caso specifico: BMW S 1000 RR, APRILIA RSV4 R, YAMAHA YZF R1.


Da come di evince dal grafico, i dati a disposizione che si possono ottenere sono innumerevoli: dai cavalli ai Kw, dai giri del motore ai Nm, insomma un gran bel giocattolo costoso!


ed in questo esempio la BMW sembra dar paga a tutti!


Ma allora perché nel mondiale SBK la moto tedesca fatica a vincere? Evidentemente Aprilia e Yamaha sfruttano molto di più il potenziale della ciclistica mettendo giù i cavalli molto prima della BMW, ma questo è un altro discorso…


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28