This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net


Lauro a scendere nuovamente a più miti consigli.


In quella che avrebbe dovuto essere la sua ultima partita sulla panchina, il Napoli sconfisse inaspettatamente il Milan 4-2 al termine di novanta minuti esaltanti, in cui Jeppson era stato anche il protagonista, siglando una doppietta. Lauro, pentito, aveva reintegrato Monzeglio alla guida della squadra, e rinfrancato, era tornato a confidare nelle doti del centravanti di Kungsbacka, che al


termine della stagione 1952/53


avrebbe segnato 14 reti. L’anno dopo le cose sarebbero andate ancora meglio, e i suoi gol all’attivo sarebbero diventati venti. Ma alla fine del 1954 il suo ginocchio sinistro cominciò a dare problemi,


costretto a due mesi di


tanto che sarebbe stato inattività.


L’irascibile e lunatico armatore napo- letano ritornò ad attaccarlo, questa volta frontalmente, e il copione di due anni prima si sarebbe ripetuto. Monzeglio prese ancora le difese di Jeppson, e si dimise per protesta, costringendo Achille


Durante la sosta forzata Hasse Jeppson ritornò a frequentare i campi di tennis, e lì fece la conoscenza di una giovane e graziosa tennista con cui si lasciò andare a un flirt, attirando l’attenzione delle riviste di gossip dell’epoca. Poco dopo il ritorno in campo, subì però un altro infortunio, questa volta a una spalla; e a dare in escandescenze ora sarà inaspettatamente proprio il suo più convinto paladino: Monzeglio. Nel corso di una sfuriata, l’allenatore lo accusò anche di passare troppe nottate ai tavoli del poker. Ma Jeppson era di carattere orgoglioso, e non amava ricevere ramanzine. Gli rispose per le rime, e cominciò a sentirsi deluso dall’ambiente della sua squadra. Nonostante gli ingaggi milionari, meditò di andarsene via da Napoli, e intavolò una trattativa privata con l’Inter e la Roma.


A fine estate del 1955, proprio tornando da un incontro con i dirigenti romani, la sua modernissima Alfa 1900 sportiva si schiantò contro un albero. L’impatto era stato tremendo, e il suo autista era rimasto


ucciso. Jeppson riuscì


miracolosamente ad uscirne vivo con qualche contusione, ma il suo destino al Napoli era già segnato. Ormai Lauro aveva deciso di sbarazzarsi di lui, e gli lanciò un segnale inequivocabile alla propria maniera: disertando la sua festa di nozze con una ragazza della Napoli bene. Le aspirazioni verso Inter, Roma e Juventus, vennero frustrate rapidamen- te, perché il dispettosissimo Lauro nell’estate del 1956 lo cedette al Torino. E con la maglia granata Hasse Jeppson avrebbe passato la sua ultima stagione, prima di ritirarsi dal calcio a trentadue anni.


Numero 2 • Dicembre 201 0


“È portentoso così nel colpire, come nel fallire il bersaglio.” (“Nacka” Skoglund su Hasse Jeppson, 1951)


CALCIO - Gli scandinavi nel Campionato italiano


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113