This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net


Numero 2 • Dicembre 201 0


Anche nelle gelide e lontane Islanda e Fær Øer la stagione calcistica è stata ar- chiviata in attesa di riprendere a giocare la prossima primavera. Nella Úrvalsdeild, la massima divisione islandese, per la prima volta nella storia il titolo è stato vinto dal Breiðablik – noto anche come UBK - di Kópavogur che ha così interrot- to il dominio dell’FH Hafnarfjörður, squa- dra vincitrice degli ultimi due campio- nati. Quello del 2010 è stato uno dei campionati più emozionanti della storia dell’isola: ben quattro squadre sono ri- maste in lotta per la vittoria fino alla fine. A spuntarla, come detto, è stato il Breiðablik che, grazie alla miglior diffe-


renza di reti, ha avuto la meglio sul- l’Hafnarfjörður nonostante i club abbiano concluso la stagione con lo stesso numero di punti.


La volata finale ha visto coinvolto anche l’Íþróttabandalag Vestmannaeyja (o più semplicemente ÍBV), piazzatosi al terzo posto a soli due punti dalla vetta con il rammarico di essersi fatto sfuggire la testa della classifica solo alla penultima giornata, perdendo in casa 4-2 contro il KR Reykjavík. Il KR (sigla di Knatts- pyrnufélag Reykjavíkur) era la quarta squadra in lotta per il titolo, almeno fino alla quart’ultima e terz’ultima giornata:


un solo punto in due partite ha costretto la squadra capitolina a dire addio ai sogni di gloria. A retrocedere in 1. deild – la seconda divisione – sono state le due squadre che affrontavano il campio- nato da neopromosse, ovvero Haukar e Selfoss. Prenderanno il loro posto in Úr- valsdeild il Víkingur di Reykjavík e il Þór Akureyri. Ultima nota per la classifica marcatori: il titolo è stato vinto ex aequo da Björnsson dell’FH, Finnbogason del Breiðablik e dal gabonese Mbang Ondo del Grindavík.


Nelle Isole Fær Øer il campionato si è concluso con il terzo titolo di fila dell’HB


di Tórshavn. Anche qui la lotta per la vit- toria è stata molto accesa e i rivali dell’EB/Streymur si sono dovuti arren- dere per soli tre punti. Oltre che della piazza d’onore l’EB/Streymur può van- tarsi del proprio capocannoniere Hansen che con 22 centri ha vinto la classifica marcatori a pari merito con Jacobsen della NSÍ Runavík.


Ad abbandonare la Vodafonedeildin e retrocedere in seconda divisione sono le ultime due classificate Suðuroy e AB Argirche verranno dalla prossima stagio- ne sostituite dal 07 Vestur e dal KÍ Klak- svík, retrocesse in 1. deild nel 2009.


HLYNUR


CALCIO - Campionati di Islanda e Fær Øer


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113