This page contains a Flash digital edition of a book.
Pagina 4


Norma numero : UNI EN 13595-2:2004 Titolo : Indumenti di protezione per motociclisti professionali


- Giacche,


pantaloni e tute intere o divisibili. Metodo di prova per la determinazione della resistenza all'abrasione da impatto. Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13595-2 (edizione settembre 2002). La norma specifica un metodo di prova per valutare l'efficienza di protezione di giacche, pantaloni, tute intere o divisibili per motociclisti professionali


che sono destinati a


proteggere l'utilizzatore da ferite di tipo meccanico su una superficie metallica.


Norma numero : UNI EN 13595-3:2004 Titolo : Indumenti di protezione per motociclisti professionali


- Giacche,


pantaloni e tute intere o divisibili. Metodo di prova per la determinazione della resistenza allo scoppio. Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13595-3 (edizione luglio 2002). La norma specifica i requisiti prestazionali per i materiali degli indumenti utilizzati per giacche, pantaloni, tute intere o divisibili per motociclisti


professionali che sono


destinati a proteggere l'utilizzatore da ferite di tipo meccanico su una superficie metallica.


Norma numero : UNI EN 13595-4:2004 Titolo : Indumenti di protezione per motociclisti professionali


- Giacche,


pantaloni e tute intere o divisibili. Metodo di prova per la determinazione della resistenza al taglio da impatto. Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13595-4 (edizione luglio 2002). La norma specifica i requisiti prestazionali per i materiali degli indumenti utilizzati per giacche, pantaloni, tute intere o divisibili per motociclisti


professionali che sono


destinati a proteggere l'utilizzatore da ferite di tipo meccanico su una superficie metallica.


La norma è nata dall'analisi degli incidenti motociclistici. Gli


indumenti durante i essere test


provviste di protettori omologati (spalle, gomiti, fianchi, ginocchia).


sono


analizzati per zone (vedi figura). Le zone 1 e 2 sono le più esposte. Le zone 1 devono


obbligatoriamente


EN 13634 (calzature) Norma numero : UNI EN 13634:2004 Titolo : Calzature di protezione per motociclisti professionali - Requisiti e metodi di prova. Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 13634 (edizione giugno 2002) e tiene conto delle correzioni introdotte il 4 settembre 2002. La norma si applica alle calzature di protezione per motociclisti professionali per l'uso durante la guida di motociclette per attività su strada o fuori strada.


EN 14021 (pettorine) Norma numero : UNI EN 14021:2004 Titolo : Pettorina per il motociclismo fuoristrada adatta a proteggere il motociclista da pietre e detriti - Requisiti e metodi di prova. Sommario : La presente norma è la versione ufficiale in lingua italiana della norma europea EN 14021 (edizione dicembre 2003). La norma specifica i requisiti e i metodi di prova per le pettorine indossate da giovani e adulti di entrambi i


sessi per fornire una


protezione limitata da pietre e detriti sollevati durante la marcia su motocicli impegnati in attività di motocross o altre attività fuoristrada su asfaltate.


strade non


ECE 22/05 In Italia l'uso del casco è disciplinato dall'articolo 171 del codice della strada che ne prescrive l'obbligatorietà. I caschi devono essere omologati secondo il regolamento Ece/Onu 22. È una norma tecnica in vigore in tutti i Paesi d'Europa ed è stata emendata in varie occasioni.


La quinta edizione (22-05) prende in considerazione anche la sicurezza delle visiere. I caschi omologati devono avere un'etichetta cucita sul cinturino che porta il marchio di omologazione, gli estremi dell'omologazione


e un numero


progressivo di produzione. Il marchio consiste in una E maiuscola seguita da un numero che rappresenta il Paese (l'Italia ha il 3).


Il marchio d‘omologazione internazionale, composto di un cerchio all‘interno del quale è posta la lettera E seguita dal numero distintivo che identifica il paese che


ha rilasciato agli l‘omologazione


(1=Germania, 2=Francia, 3=Italia, 4=Olanda, 6=Belgio, ecc.); - una prima serie di numeri, che corrisponde


estremi di


omologazione, con i primi due numeri di questa serie (05) che stanno a indicare la serie di emendamenti alla norma ECE 22 in base alla quale è stata concessa l‘approvazione del casco (in questo caso la 05 che è l‘ultima disponibile); - una seconda serie di numeri che corrisponde al progressivo di produzione. Il numero di omologazione dei caschi approvati secondo le prescrizioni della serie 05 è seguito da un codice che indica il livello di protezione offerto dalla mentoniera (se presente): - /J indica i caschi jet o demi-jet privi di mentoniera; - /NP indica i caschi con mentoniera asportabile o reclinabile non protettiva; - /P indica i caschi integrali e i modulari con mentoniera protettiva, i quali devono essere utilizzati esclusivamente con la mentoniera chiusa; -/P-J indica i caschi modulari con mentoniera


protettiva utilizzabili


indifferentemente in posizione chiusa o aperta.


Continua nel prossimo nr.


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20
Produced with Yudu - www.yudu.com