This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net


Numero 0 • Giugno 201 0


2006


1 986 1 990 1 994 1 998 2002


1 982


1 962 1 966 1 970 1 974 1 978


1 958


1 930 1 934 1 938 1 950 1 954


Ottavi di finale Non qualificata


Non qualificata Ottavi di finale Quarti di finale 4° posto


Non qualificata


Non qualificata Non qualificata Non qualificata 2° posto 2° posto


Non qualificata


Non partecipante Non partecipante


Non partecipante Primo turno Primo turno


Esordio internazionale:


30 aprile 1 905, Anversa Belgio - Olanda 1 -4


Palmares:


Mondiali: nona partecipazio- ne, due secondi posti (1 974, 1 978). Europei: una volta campione (1 988), quattro terzi posti (1 976, 1 992, 2000, 2004). Olimpiadi: tre bronzi (1 908, 1 91 2, 1 920).


Più presenze in nazionale: Edwin van der Sar (1 30)


Migliormarcatore: Patrick Kluivert (40)


Il 30 aprile del 1905 scese in campo per la prima volta, in quel di Anversa, una delle nazionali destinate a segnare più profondamente la storia del gioco del calcio. Quel giorno, infatti, debuttò sulla scena internazionale la squadra dei tulipani, l’Olanda. Centocinque anni più tardi gli olandesi si trovano con una sola vittoria di rilievo in bacheca (l’Europeo del 1988), ma con attestati di stima piovutigli addosso da più parti lungo il corso della loro storia calcistica. Perché è a loro che viene fatta risalire l’invenzione di quel calcio totale che così profondamente ha segnato l’evoluzione di questo gioco. E sono loro ad aver dato i natali, in particolar modo


negli ultimi


quarant’anni, ad alcuni dei più grandi campioni che si siano visti calcare un campo di calcio.


1 4 giugno 201 0 - Soccer City, Johannesburg Olanda - Danimarca (h. 13:30)


1 9 giugno 201 0 - Moses Mabhida, Durban Olanda - Giappone (h. 13:30)


24 giugno 201 0 - Green Point, Città del Capo Camerun - Olanda (h. 20:30)


Con queste premesse la nazionale guidata da van Marwijk non potrà che fare di tutto per provare a rispettare le attese, soprattutto a livello di qualità di gioco. Perché se è vero che non sono certo tra i favoriti per la vittoria finale, vista anche una difesa che fa sorgere qualche perplessità rispetto alla propria eventuale solidità, è altrettanto vero che dalla cintola in su il potenziale è di primissimo livello: giocatori come van der Vaart, Sneijder, Afellay, Robben, Babel e van Persie hanno infatti qualità da vendere e, se


amalgamati al meglio, possono davvero creare spettacolo come pochi altri al mondo. Va da sé, insomma, che se ad una fase offensiva di questo tipo sapranno addizionare anche una fase difensiva all’altezza gli olandesi si candideranno automaticamente come outsider. Che Wesley ed Arjen riescano là dove né Cruijff né van Basten riuscirono ad arrivare?


Gli Oranje arrivano in Sudafrica forti di un record non da poco: nessun altro, a parte la Spagna, è riuscito a chiudere la fase qualificatoria vincendo tutte le partite del proprio girone. Anche questa, quindi, è una componente da non sottovalutare, che sottolinea come una volta trovata la giusta solidità (l’Olanda ha infatti subito due sole reti nel corso delle otto gare disputate) questa squadra possa davvero fare male. In Sudafrica saranno i netti favoriti per la vittoria del proprio girone. Inseriti nel Gruppo E con Danimarca, Camerun e Giappone, difatti, i Tulipani sono chiamati a terminare la prima fase in testa al raggruppamento per poi andarsela a giocare al meglio nella fase ad eliminazione diretta. Detto questo, comunque, non sottovaluterei le av- versarie: se il Giappone sembra avere indubbiamente qualcosa in meno rispetto alle altre Danimarca e Ca- merun potrebbero rivelarsi avversarie ostiche. Meglio farci attenzione.


GIRONE E - Olanda


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113  |  Page 114  |  Page 115  |  Page 116  |  Page 117  |  Page 118  |  Page 119  |  Page 120  |  Page 121  |  Page 122  |  Page 123  |  Page 124  |  Page 125  |  Page 126  |  Page 127  |  Page 128  |  Page 129  |  Page 130  |  Page 131  |  Page 132  |  Page 133  |  Page 134  |  Page 135  |  Page 136  |  Page 137  |  Page 138  |  Page 139  |  Page 140  |  Page 141  |  Page 142  |  Page 143  |  Page 144  |  Page 145  |  Page 146  |  Page 147  |  Page 148  |  Page 149  |  Page 150  |  Page 151  |  Page 152  |  Page 153  |  Page 154  |  Page 155  |  Page 156  |  Page 157  |  Page 158  |  Page 159  |  Page 160  |  Page 161  |  Page 162  |  Page 163  |  Page 164  |  Page 165  |  Page 166  |  Page 167  |  Page 168  |  Page 169  |  Page 170  |  Page 171  |  Page 172  |  Page 173  |  Page 174  |  Page 175  |  Page 176  |  Page 177  |  Page 178  |  Page 179  |  Page 180  |  Page 181  |  Page 182  |  Page 183  |  Page 184  |  Page 185  |  Page 186  |  Page 187  |  Page 188
Produced with Yudu - www.yudu.com