This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net IL CAMPIONATO NAZIONALE Super Liga Squadra


1 2 3 4 5 6 7 8 9


10 11 12 13 14 15 16


Pt Partizan Belgrado 78


Stella Rossa Belgrado 71 OFK Belgrado 50


Spartak Zlatibor Voda 49 Vojvodina 45 Jagodina 43


Javor Ivanjica 38 Rad Belgrado 37 Metalac GM 35 Smederevo 34


Borac Čačak 34 BSK Borča 33


Čukarički Stankom 32 Hajduk Kula 30


Napredak Kruševac 29 Mladi Radnik 25


Partizan Belgrado


Stella Rossa Belgrado Obilić


Albo d'oro Squadra Ultimo


11 2009-2010 6 2006-2007 1 1997-1998


A dominare la SuperLiga Srbije, il massimo campionato di calcio serbo, è stato il Partizan Belgrado che, all'undicesimo scudetto, si conferma la squadra più titolata della nazione ex-jugoslava. A trascinare la squadra di Belgrado in vetta sono state le 28 reti complessive segnate dal brasiliano Cléo e dal senegalese Lamine Diarra, quest'ultimo massimo realizzatore nella storia del torneo con quaranta segnature. Al secondo posto è arrivato, staccato di sette punti, lo Stella Rossa di Belgrado, l'altra squadra storica della capitale serba, a cui manca il titolo dal 2007, forte del lavoro svolto dal nazionale Dejan Lekić.


A capeggiare la classifica marcatori è stato un altro dei giocatori convocati da Antić, Dragan Mrđa del Vojvodina di Novi Sad, che con 22 realizzazioni ha segnato cinque reti in più di chiunque altro. Secondo un altro serbo, il giovane Andrija Kaluđerović del Rad Belgrado: a ventidue anni ha appena fatto il suo esordio per la nazionale maggiore e ha disputato il torneo olimpico di calcio del 2008, pur non essendo stato incluso nei 23 per la Coppa del Mondo. Retrocesse in Prva Liga Srbije il Napredak Kruševac e lo Mladi Radnik, che verranno sostituite per la prossima stagione da Inđija e Sevojno Point, che ha raggiunto la promozione all'ultima giornata beffando il Kolubara.


Numero 0 • Giugno 201 0 LA PROMESSA E IL CAMPIONE


Faranno coppia in una delle difese fisicamente più massicce dell’intero lotto mondiale e, già che ci sono, faranno anche le prove per un’eventuale coesistenza possibile in una futura squadra di club (il Manchester United, Rio ha i suoi anni): la coppia Vidić-Subotić è il giusto mix di esperienza e gioventù che fanno del primo il campione nel ruolo e del secondo la promessa dalle aspettative altissime. Nemanja Vidić è un 1981 che ha già capito come stare al mondo, in un calcio dove la sua stazza poco agile, ma dal grande fondo serve, soprattutto in Premier League. Neven Subotić è un 1988 di origine bosniaca, convocato più volte nelle rappresentative statunitensi, ma potendo scegliere tra Stati Uniti e Bosnia, il 18 dicembre 2008 ha deciso di accettare la convocazione della nazionale serba di cui aveva il passaporto. Insieme formano la coppia centrale quasi perfetta, forte nei contrasti e nelle marcature a uomo, abile nel disporre la difesa per il gioco a zona, pesante il giusto per contrastare il gioco spalle alla porta delle punte contemporanee, bravi nel variare di posizione a seconda degli spostamenti della linea. Il quasi me lo tengo stretto per la difficoltà nell’aggredire i primi due passi delle punte agili, che ha difettato in Vidić fin dall’inizio della sua carriera, su cui Subotić invece sta lavorando intensamente per poter limare questo piccolo, grande difetto. In una difesa serba che si schiererà a tre, in quanto Branislav Ivanović giocherà bloccato, mentre Aleksandar Kolarov spingerà molto in fascia, aiutando Gojko Kačar o Zoran Tošić nell’interdizione per dargli margine di fantasia, Vidić e Subotić saranno i perni della squadra e l’asse principale intorno al quale si sosterrà l’assetto difensivo. Un calciatore ancora giovane, ma già scafato per dire e dare la sua in un Mondiale, e un giovanissimo fisicamente possente, con margini di miglioramento nell’agilità e nella personalità, sono i punti di forza del presente e del futuro della Serbia.


GIRONE D - Serbia


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113  |  Page 114  |  Page 115  |  Page 116  |  Page 117  |  Page 118  |  Page 119  |  Page 120  |  Page 121  |  Page 122  |  Page 123  |  Page 124  |  Page 125  |  Page 126  |  Page 127  |  Page 128  |  Page 129  |  Page 130  |  Page 131  |  Page 132  |  Page 133  |  Page 134  |  Page 135  |  Page 136  |  Page 137  |  Page 138  |  Page 139  |  Page 140  |  Page 141  |  Page 142  |  Page 143  |  Page 144  |  Page 145  |  Page 146  |  Page 147  |  Page 148  |  Page 149  |  Page 150  |  Page 151  |  Page 152  |  Page 153  |  Page 154  |  Page 155  |  Page 156  |  Page 157  |  Page 158  |  Page 159  |  Page 160  |  Page 161  |  Page 162  |  Page 163  |  Page 164  |  Page 165  |  Page 166  |  Page 167  |  Page 168  |  Page 169  |  Page 170  |  Page 171  |  Page 172  |  Page 173  |  Page 174  |  Page 175  |  Page 176  |  Page 177  |  Page 178  |  Page 179  |  Page 180  |  Page 181  |  Page 182  |  Page 183  |  Page 184  |  Page 185  |  Page 186  |  Page 187  |  Page 188
Produced with Yudu - www.yudu.com