This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net


l'esilio. Molti giornalisti fuggono in Spa- gna, mentre Muñoz viene scelto come voce ufficiale del Mondiale, divenendo in breve tempo uno dei principali estimatori del Flaco.


Intanto il Mondiale inizia e l’Argentina arranca: nel girone eliminatorio colle- ziona due successi per 2-1, contro Ungheria (in rimonta) e Francia, e viene poi sconfitta di misura dall'Italia con un gol di Bettega. Nel frattempo, a nem- meno un chilometro di distanza dal Monumental, i dissidenti di Videla ven- gono rinchiusi e torturati nella Escuela Mecánica de l'Armada (ESMA): i prigio- nieri devono solo sperare che l'Argentina arrivi il più lontano possibile, in modo da rendere i loro carcerieri meno irritabili. I fortunati cento superstiti


riusciti a


fuggire da quella prigione raccontano dei boati provenienti dallo stadio udibili nelle carceri dell'ESMA, delle esultanze a braccia alzate del comandante Jorge Acosta detto el Tigre. È chiaramente visibile qualche spinta da parte del regime: nella prima partita, l'Argentina vince 2-1 con l'Ungheria grazie soprat- tutto all'arbitro portoghese Garrido che espelle i magiari Törőcsik e Nyilasi. Successivamente, contro la Francia, lo svizzero Dubach concede un rigore ge- neroso ai padroni di casa per un invo- lontario fallo di mano di Trésor e sorvola su un netto fallo, degno della massima punizione, ai danni dell'attaccante transalpino Six.


La mano invisibile del regime diventa fin troppo evidente nel secondo turno quando l'Argentina, dopo aver battuto 2- 0 la Polonia e pareggiato 0-0 con il Brasile, nell'ultima partita con il Perù deve vincere con tre gol di scarto e segnare almeno quattro reti per poter accedere alla finalissima. L'attaccante


Numero 0 • Giugno 201 0


peruviano Juan Carlos Oblitas racconta che prima della partita Videla ed il segretario di Stato USA Henry Kissinger scesero nel loro spogliatoio con il ten- tativo di intimidirli. Sul campo l'Argen- tina vince 6-0, con la chiara complicità del portiere peruviano, ma di origini argentine, Rámon Quiroga: è al primo posto del girone assieme al Brasile, ma si qualifica in finale contro l'Olanda priva di Cruijff, assente per motivi politici, proprio in virtù della differenza reti.


25 giugno 1978, stadio Monumental: finalissima tra Argentina ed Olanda. Gli europei sono a dir poco impauriti dal clima che aleggia attorno alla rassegna, i sospetti di aiuti da parte del regime alla vittoria dell'Argentina sono più che -. Lo


dimostrerà anche il


fischietto della


finale, l’italiano Gonella, che non punirà una gomitata di Passarella su Neeskens, e poi fermerà gli olandesi per due volte per un dubbio fuorigioco. Al 38' Kempes rompe il ghiaccio, ma la festa dei bian- cocelesti è rovinata dall'1-1 firmato a nove minuti dalla fine da Poortvliet. All'ESMA i detenuti tifano fortemente Argentina: si trema per il palo colpito da Rensenbrink nel finale che potrebbe mandare su tutte le furie i già feroci carcerieri. Poi ai supplementari ancora Kempes ed infine Bertoni regalano una gioia al popolo argentino, qualche con- senso in più al governo di Videla e l'occasione ai detenuti di fuggire appro- fittando dello stato di gioiosa ebbrezza dei militari. Ecco che il primo alloro


mondiale dell'Argentina assume più di un significato. Gli olandesi, dal canto loro, disertano per protesta la cerimonia di premiazione.


Fallito il tentativo di confermarsi quattro anni dopo in Spagna, nel 1986 l’Argen- tina tornerà ad alzare la Coppa del Mondo: nel frattempo nel paese è stata ripristinata la democrazia e Menotti, ora ribattezzato el rábano (il ravanello, rosso fuori e bianco dentro, per aver abban- donato il suo passato comunista), non è più l’allenatore. Al suo posto c’è Carlos Bilardo che, otto anni dopo, riporta l’Argentina sul tetto del mondo. Ma questa volta senza macchie di sangue sulla casacca albiceleste.


GIRONE B - Oltre il calcio


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113  |  Page 114  |  Page 115  |  Page 116  |  Page 117  |  Page 118  |  Page 119  |  Page 120  |  Page 121  |  Page 122  |  Page 123  |  Page 124  |  Page 125  |  Page 126  |  Page 127  |  Page 128  |  Page 129  |  Page 130  |  Page 131  |  Page 132  |  Page 133  |  Page 134  |  Page 135  |  Page 136  |  Page 137  |  Page 138  |  Page 139  |  Page 140  |  Page 141  |  Page 142  |  Page 143  |  Page 144  |  Page 145  |  Page 146  |  Page 147  |  Page 148  |  Page 149  |  Page 150  |  Page 151  |  Page 152  |  Page 153  |  Page 154  |  Page 155  |  Page 156  |  Page 157  |  Page 158  |  Page 159  |  Page 160  |  Page 161  |  Page 162  |  Page 163  |  Page 164  |  Page 165  |  Page 166  |  Page 167  |  Page 168  |  Page 169  |  Page 170  |  Page 171  |  Page 172  |  Page 173  |  Page 174  |  Page 175  |  Page 176  |  Page 177  |  Page 178  |  Page 179  |  Page 180  |  Page 181  |  Page 182  |  Page 183  |  Page 184  |  Page 185  |  Page 186  |  Page 187  |  Page 188
Produced with Yudu - www.yudu.com