This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net


Numero 0 • Giugno 201 0


2006


1 986 1 990 1 994 1 998 2002


1 982


1 962 1 966 1 970 1 974 1 978


1 958


1 930 1 934 1 938 1 950 1 954


Non qualificata


Non qualificata Non qualificata


Non qualificata Non qualificata Primo turno


Non qualificata


Non qualificata Non qualificata Non qualificata Non qualificata Non qualificata


Non qualificata


Non partecipante Non qualificata


Non partecipante Non partecipante Non qualificata


Esordio internazionale: 7 aprile 1 929, Atene Grecia - Italia 1 -4


Palmares:


Mondiali: seconda partecipa- zione, mai oltre il primo turno. Europei: una volta campione (2004), . Olimpiadi: tre partecipazioni.


Più presenze in nazionale:


Theodoros Zagorakis (1 20) Migliormarcatore:


Níkos Anastópoulos (29)


Sedici anni dopo la sciagurata spedizione negli Stati Uniti, la Grecia torna a partecipare ad un mondiale. Nel frattempo il calcio ellenico ha cambiato volto: merito certamente di Otto Rehhagel, capace di condurre la nazionale addirittura alla vittoria degli Europei nel 2004. Dopo aver mancato la qualificazione quattro anni fa, il CT tedesco è riuscito a riportare la Grecia alla fase finale di una Coppa del Mondo, impresa che finora era riuscita al solo Alketas Panagulias. E nel frattempo c’è stata anche la qualificazione agli Europei di due anni fa. Dopo un lunghissimo periodo di anonimato, dunque, la Grecia sembra oramai entrata a far parte dell’elite delle nazionali del Vecchio Continente. In particolare, Rehhagel ha avuto il merito di introdurre la disciplina in un ambiente che troppo spesso soffriva la sregolatezza di certi suoi elementi.


1 2 giugno 201 0 - Nelson Mandela Bay, Port Elizabeth Corea del Sud - Grecia (h. 13:30)


1 7 giugno 201 0 - Free State, Bloemfontein Grecia - Nigeria (h. 16:00)


22 giugno 201 0 - Peter Mokaba, Polokwane Grecia - Argentina (h. 20:30)


Il cammino verso il Sud Africa non è stato privo di intoppi: dopo le belle vittorie ai danni di Lussemburgo, Lettonia e Moldavia, la Grecia ha accusato la prima battuta d’arresto in casa contro la Svizzera. A partire da quel momento gli uomini di Rehhagel hanno accusato una lieve flessione, pareggiando in Israele (poi sconfitto, seppur di misura, in casa) ed in Moldavia e, soprattutto, perdendo nuovamente contro la Svizzera il possibile scontro diretto per il primo


posto del girone 2. Per fortuna, le vittorie ad Atene contro Lettonia e Lussemburgo hanno consentito di non lasciarsi sfuggire il pass per gli spareggi, dove è stata pescata l’Ucraina: lo scialbo 0-0 di Atene sembrava condannare i greci, che a Donec’k sono stati tuttavia abili ad affermarsi con il minimo scarto grazie ad una rete di Salpingidis.


Adesso, nell’estremità meridionale del Continente Nero,


la Grecia sarà


chiamata ad un duplice compito: da una parte far dimenticare la figuraccia rimediata ad USA '94, dall’altra provare ancora a stupire. In terra americana la selezione di Panagulias rimediò due 4-0 per mano di Argentina (ricordate la celebre esultanza di Maradona che urla davanti alla telecamere dopo aver segnato?) e Bulgaria ed un meno umiliante 2-0 contro la Nigeria: il primo obiettivo, dunque, è segnare il primo gol e vincere la prima partita in un mondiale. Sudamericani e africani, per uno strano scherzo del destino, saranno avversari della Grecia anche in questa edizione:


se contro


l’Albiceleste l’impresa appare fin troppo ardua, Karagounis e compagni possono giocare ad armi pari contro Nigeria e Corea del Sud. La prima partita è in programma proprio contro gli asiatici: un debutto sulla carta morbido per sognare l’approdo agli ottavi.


GIRONE B - Grecia


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113  |  Page 114  |  Page 115  |  Page 116  |  Page 117  |  Page 118  |  Page 119  |  Page 120  |  Page 121  |  Page 122  |  Page 123  |  Page 124  |  Page 125  |  Page 126  |  Page 127  |  Page 128  |  Page 129  |  Page 130  |  Page 131  |  Page 132  |  Page 133  |  Page 134  |  Page 135  |  Page 136  |  Page 137  |  Page 138  |  Page 139  |  Page 140  |  Page 141  |  Page 142  |  Page 143  |  Page 144  |  Page 145  |  Page 146  |  Page 147  |  Page 148  |  Page 149  |  Page 150  |  Page 151  |  Page 152  |  Page 153  |  Page 154  |  Page 155  |  Page 156  |  Page 157  |  Page 158  |  Page 159  |  Page 160  |  Page 161  |  Page 162  |  Page 163  |  Page 164  |  Page 165  |  Page 166  |  Page 167  |  Page 168  |  Page 169  |  Page 170  |  Page 171  |  Page 172  |  Page 173  |  Page 174  |  Page 175  |  Page 176  |  Page 177  |  Page 178  |  Page 179  |  Page 180  |  Page 181  |  Page 182  |  Page 183  |  Page 184  |  Page 185  |  Page 186  |  Page 187  |  Page 188
Produced with Yudu - www.yudu.com