This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net IL CAMPIONATO NAZIONALE Primera Division Apertura Squadra


1 2 3 4 5 6 7 8 9


10 11 12 13


Toluca 35


Cruz Azul 33 Monarcas 33 América 30 Monterrey 30 Santos 27 Puebla 26 Pachuca 24 Atlante 23 Tigres 22


San Luis 21


Estudiantes 20 Jaguares 19


14 Guadalajara 19 15 16


Atlas 18 Querétaro 18


17 UNAM Pumas 17 Indios 6


18 Clausura Pt Squadra Pt


Monterrey 36 Guadalajara 32 Toluca 30


UNAM Pumas 28 Santos 28 América 25 Morelia 25 Pachuca 25 Cruz Azul 25 Atlas 24


Querétaro 21 Jaguares 19 Puebla 19


Estudiantes 19 Tigres 19 Atlante 16 Indios 15


San Luis 14


Campione Apertura (playoff) Monterrey Campione Clausura (playoff) Toluca Retrocessa


Indios


Guadalajara América Toluca


Cruz Azul UNAM Pumas protagoniste Albo d'oro Squadra Ultimo


11 Ap 2006 Cl 2005


Cl 2009


10 Cl 2010 8 Inv 1997 6


Toluca e Monterrey sono state le due grandi


del campionato


messicano nella stagione 2009/201 0. Il formato


della lega prevedeva un


campionato di Apertura e uno di Clausura, in ciascuno dei quali il campione era determinato da un playoff disputato dalle prime otto squadre. Se Toluca ha dominato la regular season della lega di Apertura, è stato Monterrey a trionfare ai playoff: la stessa cosa a parti invertite è successa nel torneo di Clausura, denominato quest'anno Bicentenario, in celebrazione dei 200 anni dall'inizio della guerra d'indipendenza messicana. Retrocessi dalla Primera Division son stati gli


Indios di Ciudad Juárez, verdetto


decretato da una complessa interpolazione dei risultati delle regular season dal 2007 ad oggi. A sostituirla per la prossima


stagione salirà il Necaxa, retrocessa dell'anno scorso, che ha dominato la Liga de Ascenso vincendo sia la lega di Apertura sia quella di Clausura.


Numero 0 • Giugno 201 0 LA PROMESSA E IL CAMPIONE


A trentasette anni suonati Cuauhtémoc Blanco è un campione incamminato inesorabilmente verso il viale del tramonto. Poiché però l’esclusione da Germania 2006 gli brucia ancora è probabile che, a distanza di otto anni, l’attaccante del Veracruz vorrà riproporre alla platea mondiale quei numeri da circo che lo avevano reso celebre. Più ancora che da Blanco però i destini del Messico dipenderanno molto da José Andrés Guardado Hernández che, a soli ventitré anni, gioca già come un veterano. “El Principito” infatti, dopo due formidabili stagioni nel club della sua città, ha fatto le valige e da Guadalajara è atterrato a La Coruña. In tre stagioni nella Liga ha già superato le ottanta presenze dimostrando qualità e maturità tali da attirare l’attenzione dei migliori club di tutta Europa. Anche in nazionale quest’ala sinistra dal cross preciso e morbido può essere considerata un senatore, dato che ha già raggiunto le cinquantacinque presenze con la Tricolor. Dopo l’esordio nel 2005 Guardado ha preso parte ai Mondiali del 2006 collezionando una sola presenza nella sfortunata partita contro l’Argentina. Dal 2007 invece Guardado è diventato un titolare inamovibile e in Sudafrica Aguirre si aspetta molto da lui.


Un altro ragazzo cresciuto a Guadalajara potrebbe invece sbocciare in Sudafrica. Carlos Alberto Vela Garrido attaccante esterno ed eterna promessa dell’Arsenal. Dopo aver trascinato a suon di reti il Messico under 17 alla vittoria del suo primo Campionato del Mondo di categoria, Vela si è un po’ perso. Dopo due anni in prestito in Spagna, nel successivo biennio alla corte di Wenger non è riuscito a ritagliarsi molte presenze. A soli ventun’anni però, Vela ha grosse possibilità di giocare un Mondiale da titolare. Vedremo se i consigli del navigato compagno di reparto Blanco lo aiuteranno a fare quel salto di qualità che tutto il Messico si attende da lui.


GIRONE A - Messico


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113  |  Page 114  |  Page 115  |  Page 116  |  Page 117  |  Page 118  |  Page 119  |  Page 120  |  Page 121  |  Page 122  |  Page 123  |  Page 124  |  Page 125  |  Page 126  |  Page 127  |  Page 128  |  Page 129  |  Page 130  |  Page 131  |  Page 132  |  Page 133  |  Page 134  |  Page 135  |  Page 136  |  Page 137  |  Page 138  |  Page 139  |  Page 140  |  Page 141  |  Page 142  |  Page 143  |  Page 144  |  Page 145  |  Page 146  |  Page 147  |  Page 148  |  Page 149  |  Page 150  |  Page 151  |  Page 152  |  Page 153  |  Page 154  |  Page 155  |  Page 156  |  Page 157  |  Page 158  |  Page 159  |  Page 160  |  Page 161  |  Page 162  |  Page 163  |  Page 164  |  Page 165  |  Page 166  |  Page 167  |  Page 168  |  Page 169  |  Page 170  |  Page 171  |  Page 172  |  Page 173  |  Page 174  |  Page 175  |  Page 176  |  Page 177  |  Page 178  |  Page 179  |  Page 180  |  Page 181  |  Page 182  |  Page 183  |  Page 184  |  Page 185  |  Page 186  |  Page 187  |  Page 188
Produced with Yudu - www.yudu.com