This page contains a Flash digital edition of a book.
Pianeta Sport • www.pianeta-sport.net IL CAMPIONATO NAZIONALE


La Liga Squadra


1 Barcelona 2 Real Madrid 3 Valencia 4 Sevilla 5 Maiorca 6 Getafe


7 Villarreal


8 Athletic Bilbao 9 Atlético Madrid


10 Deportivo La Coruña 11 Espanyol 12 Osasuna 13 Almería


14 Real Saragozza 15 Sporting Gijón


16 Racing Santander 17 Málaga


18 Real Valladolid 19 Tenerife 20 Xerez


Albo d'oro Pt


99 96 74 63 62 58 56 54 47 47 44 43 42 41 40 39 37 36 36 34


Squadra


Real Madrid Barcelona


Atlético Madrid Athletic Bilbao Valencia


Ultimo


31 2007-2008 20 2009-2010 9 1995-1996 1983-1984


8 6 2003-2004


L’esito della Liga 2009/1 0 sembrava scontato ad inizio stagione, nonostante la quantità spropositata di milioni investita da Pérez sul mercato. Alla fine il Barcelona ha davvero vinto il campionato, pur se con tre soli punti di vantaggio sulle Merengue contro i nove dell’annata precedente. Quest’anno però, a differenza della scorsa stagione, l’attacco migliore (1 02 goal contro i 1 05 dell’anno precedente) è stato quello madrileno, nonostante i catalani potessero contare su una bocca da fuoco del calibro di Lionel Messi, capocannoniere della lega con 34 reti. Il Real, però, ha potuto fare affidamento su Gonzalo Higuaín e Cristiano Ronaldo, che hanno segnato comples- sivamente 53 reti nel corso della stagione.


Barça e Real disputeranno la Champions assieme a Valencia e Sevilla, con Maiorca e Getafe in Europa League assieme all’Atlético Madrid campione in carica, qualificatosi grazie alla finale di Copa del Rey giocata e persa contro il Sevilla. Retrocessione, invece, per Valladolid, Tenerife e Xerez, squadre che verranno rimpiazzate la prossima stagione da Real Sociedad, Levante ed Hercules.


Il centrocampo spagnolo è, in assoluto, quello più ricco di talento tra tutte le nazionali al mondo. A renderlo tale è la presenza di giocatori come Fabregas, Iniesta e Silva ma, anche, di uno dei migliori centrocampisti dell’ultima decade e di uno che potrebbe essere tra i migliori della prossima decade: Xavi e Javi Martínez.


Xavi era l’erede designato di Pep Guardiola, suo attuale allenatore nel Barcelona e, possiamo dire, non l’ha certo fatto rimpiangere: cresciuto nelle giovanili del Barça è nel giro della prima squadra da dodici anni. Anni questi in cui è andato via via accrescendo le proprie prestazioni e la propria capacità di incidere sulla partita, tanto che oggi pochi come lui sanno essere così decisivi con un passaggio filtrante o un lancio millimetrico. In carriera ha vinto quasi tutto. Un buco notevole del suo palmares, però, è rappresentato proprio da quella coppa che andrà a giocarsi in Sudafrica. Riuscirà a colmarlo bissando il successo europeo di un paio d’anni fa?


Javi Martínez è invece uno degli ultimi prodotti della sempre florida cantera basca. Nato quasi ventidue anni fa a Lizarra entrò nelle giovanili dell’Osasuna, per essere poi prelevato dall’Athletic Bilbao nel 2006 su consiglio di José Ziganda, che aveva intravisto in lui le notevoli qualità che lo contraddistinguono. Dopo aver fatto parte delle rappresentative giovanili nazionali under 17, 19 e 21, è entrato a far parte della squadra che tenterà l’assalto Mondiale. Dotato di un fisico imponente abbinato ad una capacità tecnica notevole, Javi Martínez è in assoluto uno dei più interessanti prospetti del vecchio continente: difficile possa trovare molto spazio già in Sudafrica ma a Bilbao ne sono certi: il futuro è tutto suo.


Numero 0 • Giugno 201 0 LA PROMESSA E IL CAMPIONE


GIRONE H - Spagna


Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28  |  Page 29  |  Page 30  |  Page 31  |  Page 32  |  Page 33  |  Page 34  |  Page 35  |  Page 36  |  Page 37  |  Page 38  |  Page 39  |  Page 40  |  Page 41  |  Page 42  |  Page 43  |  Page 44  |  Page 45  |  Page 46  |  Page 47  |  Page 48  |  Page 49  |  Page 50  |  Page 51  |  Page 52  |  Page 53  |  Page 54  |  Page 55  |  Page 56  |  Page 57  |  Page 58  |  Page 59  |  Page 60  |  Page 61  |  Page 62  |  Page 63  |  Page 64  |  Page 65  |  Page 66  |  Page 67  |  Page 68  |  Page 69  |  Page 70  |  Page 71  |  Page 72  |  Page 73  |  Page 74  |  Page 75  |  Page 76  |  Page 77  |  Page 78  |  Page 79  |  Page 80  |  Page 81  |  Page 82  |  Page 83  |  Page 84  |  Page 85  |  Page 86  |  Page 87  |  Page 88  |  Page 89  |  Page 90  |  Page 91  |  Page 92  |  Page 93  |  Page 94  |  Page 95  |  Page 96  |  Page 97  |  Page 98  |  Page 99  |  Page 100  |  Page 101  |  Page 102  |  Page 103  |  Page 104  |  Page 105  |  Page 106  |  Page 107  |  Page 108  |  Page 109  |  Page 110  |  Page 111  |  Page 112  |  Page 113  |  Page 114  |  Page 115  |  Page 116  |  Page 117  |  Page 118  |  Page 119  |  Page 120  |  Page 121  |  Page 122  |  Page 123  |  Page 124  |  Page 125  |  Page 126  |  Page 127  |  Page 128  |  Page 129  |  Page 130  |  Page 131  |  Page 132  |  Page 133  |  Page 134  |  Page 135  |  Page 136  |  Page 137  |  Page 138  |  Page 139  |  Page 140  |  Page 141  |  Page 142  |  Page 143  |  Page 144  |  Page 145  |  Page 146  |  Page 147  |  Page 148  |  Page 149  |  Page 150  |  Page 151  |  Page 152  |  Page 153  |  Page 154  |  Page 155  |  Page 156  |  Page 157  |  Page 158  |  Page 159  |  Page 160  |  Page 161  |  Page 162  |  Page 163  |  Page 164  |  Page 165  |  Page 166  |  Page 167  |  Page 168  |  Page 169  |  Page 170  |  Page 171  |  Page 172  |  Page 173  |  Page 174  |  Page 175  |  Page 176  |  Page 177  |  Page 178  |  Page 179  |  Page 180  |  Page 181  |  Page 182  |  Page 183  |  Page 184  |  Page 185  |  Page 186  |  Page 187  |  Page 188
Produced with Yudu - www.yudu.com