This page contains a Flash digital edition of a book.
c’è un altro tipo che non lo fa, ma fa qualcos’altro. Tutti sono doni dello Spirito, apostoli profeti e
pastori. Questo lo credete, no? [La congregazione dice: “Amen”. - Ed.]
221. Credi che Dio mi ha mandato a farlo? [La Sorella dice: “Lo so”. - Ed.] Lo fai. Grazie,
sorella. Sissignore. Perché l’ho chiamata ‘sorella’? Perché quando l’hai detto, ho sentito lo Spirito
dire che va bene.
222. Ora tu sei qui, e ti vedo ora; la gente può ancora sentirmi. La donna sta passando un periodo
di insonnia. Non riesce a dormire. É vero. Sta pure male. Non riesci quasi a mangiare, ti stai
aggravando. Proprio… E tu temi si tratti di calcoli biliari. É così. É esatto, Hai ragione. Stai male,
senti nausea. É così. Allora tu--tu sei…
223. C’è qualcun altro a cui sei interessata. É tuo marito; e lui ha come una sorta di nervosismo,
un disturbo mentale che è come un vero nervosismo mentale. Egli è infastidito da una specie di
guaio in cui si trova. Sta cercando di ottenere qualcosa, qualcosa, un affare losco, è una pensione
o qualcosa che sta cercando di ottenere. É così, una pensione che sta cercando di avere. É così.
Sissignore, una pensione. E poi c’è…
224. Vedo un ragazzino, di circa dodici anni o qualcosa di simile. É proprio una piccola persona, e
in realtà non è tuo figlio. Egli è un--è un… Tu l’hai cresciuto, e c’è qualcosa che pensi, che, lui,
qualcosa gli è andato male. Lui non è. É solo un ragazzino. Starà benissimo. Certo. É okay. Credi
la giusta cosa, andrà tutto bene. Và, credilo. [La congregazione si rallegra. - Ed.] Dio ti
benedica, sorella.
225. Ad ogni modo, credi che Dio può dirmi chi sei? Credi che Dio può dirmi chi sei, signora?
Signora Red, ecco chi sei. É vero. [La congregazione si rallegra. - Ed.]
226. Figliolo, va tutto bene. Occupati di tua zia. Lei pensava che fosse successo qualcosa ma non
era così. Sei solo un ragazzino. Non volevi dire di farlo. Và avanti, andrà benissimo. Amen.
227. Oh, come lo Spirito Santo vorrebbe farsi strada su questo! Vedete?
228. Come va? Se lo Spirito Santo mi può dire qual è il tuo male, mi crederai allora, vero? [La
Sorella dice: “Lo credo”. - Ed.] Credi. Molto bene. Sei in una condizione nervosa. Hai un
rombo alla testa. (“É vero!”) “Ooooh!” fa continuamente così. É vero. Quindi sei stata esaminata
per una crescita, e hanno scoperto che la crescita è nel retto. Credi ora con tutto il tuo cuore?
(“Sì”.) Va bene. (“Amen!”) Va per la tua strada con fede, e sarai sanata. Credi. Hai ottenuto quello
che vuoi? (“Amen”.) Vedete?
229. Credi con tutto il tuo cuore? [La Sorella dice: “Sì”. - Ed.] Abbi solo fede. Non dubitare.
Credi che Gesù Cristo è lo stesso ieri, oggi e in eterno. É per una persona più giovane che sei qui.
No, per due. Hai due figlie, che hanno entrambe come un esaurimento nervoso. É vero. Signore
Dio, sii misericordioso verso questi ragazzi. Credi se io solo… Credi che ne verranno fuori, se solo
dirò la Sua Parola? (“Lo so”.) Allora và, ricevilo. Dio ti benedica. [La congregazione si rallegra.
- Ed.]
“Se puoi credere, ogni cosa è possibile”.
230. Lo credi, vero? Lo credi con tutto il tuo cuore? Credi che il piccolo con quel male alla gola,
starà bene? Benissimo, puoi averlo, signorina. Vedo quella donna che lampeggia qui, e qua in
fondo, e qui, e pensai: “Cos’è stato?” Sedeva pregando per il suo bambino. Bene, ce la farà. Andrà
benissimo. Non ne dubitare.
Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28
Produced with Yudu - www.yudu.com