This page contains a Flash digital edition of a book.
7. Circa tre settimane fa, mentre parlavo, davanti a noi si levò un uomo, il suo--si tratta di un
inglese la cui moglie è norvegese, ed è un’ottima infermiera e lui un uomo bravissimo. E così, io
parlavo di complessi, e l’uomo, l’uomo in un certo qual modo se ne risentì, quando lo dissi. Un paio
di anni fa, quando lo incontrai per la prima volta gli avevo detto che era infastidito da un soffio al
cuore. Credo che prima non riusciva quasi a crederlo, e poi infine, il medico gli riferì che aveva il
soffio al cuore. Quel mattino era come un pò sconvolto, e quando glielo riferii, se ne risentì e
scivolò subito a terra morto; cadde al suolo. Sua moglie si chinò per esaminarlo, ed era andato.
8. E io dovetti calmare l’uditorio e poi scesi dal palco, arrivai a dove stava lui, gli tastai il polso: non
batteva. E i suoi occhi! Voi sapete che quando il cuore si ferma, gli occhi si girano all’indietro. Si
cercò di fargli muovere gli occhi, lo si vide in quella condizione e ci si rese conto che era andato. E
il Signore Gesù disse: “Parla!”
Ed io esclamai: “Signore Gesù, ridagli la vita!”
Egli alzò gli occhi su di me, disse: “Fratello Branham”.
9. E stasera lui vive e sarà probabilmente presente in questa riunione! É già stato presente, e
probabilmente, ci sarà. Non lo vedo qui stasera. Signor Way, sei qui? Io--io non… Beh, è seduto
proprio qui di fronte a me. Sì, sì, proprio qui di fronte a me; non me ne ero accorto. E ora stasera
lui è qui, ben in salute! Vorresti solo alzarti così affinché la gente possa vedere che Dio può
risuscitare i morti per riportarli quindi indietro? Sua moglie è una brava infermiera norvegese. Lode
al Signore! [La congregazione applaude. - Ed.]
10. É con te la tua amabile mogliettina? [Il Fratello Way dice: “No, sta curando quella persona
malata, fratello Branham”.] É andata ad accudire il… ad accudire i malati. Sua moglie è una
persona amabilissima che si dà da fare per occuparsi dei malati. É in cuor suo, di far sempre da
infermiera, e sta ora assistendo dei malati sul retro. E noi siamo perciò grati al Signore.
11. Ora, entrando, sentii parlare il fratello Vayle proprio davanti a me. Ogni sera cercherò di uscire
molto presto, presto quanto mi sarà possibile, e pregherò per i malati proprio come guiderà il
Signore, e chiedo a Dio di benedire il fratello Carlson e tutto il gruppo qui a Chicago, che aspetta la
Venuta del Signore.
12. Forse in settimana un pò più in là, potrei raccontarvi una visione che ho avuto questa mattina
poco dopo l’alba, proprio mentre mi avviavo per venire qui, che riguardava questo, e forse una
volta o l’altra quando avrò un pò di tempo in più nel corso della settimana, se il Signore vuole.
13. Ora, quanti qui non sono mai stati in una delle riunioni precedenti, vediamo le vostre mani; che
non sono mai stati in una delle riunioni. Bene, bene, siamo felici di avervi qui in questo piccolo
tabernacolo, stasera, e in questa arena, che credo una volta venisse usata per la lotta (è vero?) o
per il pugilato e altro.
14. Ricordo di aver predicato qui non molto tempo fa a Vincennes, nell’Indiana, o piuttosto a
Evansville, nell’Indiana, dove da piccolo ero a Golden Gloves. In quell’occasione, da ragazzo,
dovetti affrontare dei combattimenti professionali e vinsi direttamente quindici gare professionali.
Ne persi una, e quella a Evansville, nell’Indiana fu in parità. E ritornato a predicare il Vangelo nella
stessa arena dove avevo combattuto contro quest’uomo, dissi: “Ora combatto non col mio fratello
ma col diavolo che ha legato il mio fratello”. É così.
15. E perciò stasera siamo qui, il locale è stato convertito per cui mentre ci si sforzava di
immobilizzare un altro con prese di lotta, si cerca di immobilizzare il diavolo in una certa presa per
mezzo della Scrittura, in modo che non possa muoversi finché subisce il conteggio. É vero. E ora
Page 1  |  Page 2  |  Page 3  |  Page 4  |  Page 5  |  Page 6  |  Page 7  |  Page 8  |  Page 9  |  Page 10  |  Page 11  |  Page 12  |  Page 13  |  Page 14  |  Page 15  |  Page 16  |  Page 17  |  Page 18  |  Page 19  |  Page 20  |  Page 21  |  Page 22  |  Page 23  |  Page 24  |  Page 25  |  Page 26  |  Page 27  |  Page 28
Produced with Yudu - www.yudu.com